Lettere da Litchfield – “Dietro a ogni dramma si nasconde un’occasione. Il lockdown mi ha lasciata sola con me stessa: oggi mi regalo un sorriso”

Ci scrive Lucia Gabani, 28 anni, giornalista sportiva. Vive a Barcellona da un paio d’anni e lavora per Dorna Sports, la società spagnola che detiene in esclusiva i diritti commerciali e televisivi del Mondiale Moto GP. Cresciuta tra i motori, a Pesaro, la città di Valentino Rossi e di altri campioni, per Dorna Sports segue… Read More Lettere da Litchfield – “Dietro a ogni dramma si nasconde un’occasione. Il lockdown mi ha lasciata sola con me stessa: oggi mi regalo un sorriso”

“Dall’inizio della pandemia siamo bloccati in camper in Senegal: aiutateci”. L’appello di un gruppo di italiani

“Il camper è la nostra casa. Vogliamo tornare in Italia: aiutateci”. L’appello viene dal Senegal e a lanciarlo è un gruppo di undici europei – per la maggior parte italiani – guidato da Walter Santini, comasco di 40 anni, giramondo e bracciante agricolo in Francia. Insieme a una decina di altri amici, provenienti da diverse… Read More “Dall’inizio della pandemia siamo bloccati in camper in Senegal: aiutateci”. L’appello di un gruppo di italiani

“Il rumore degli zoccoli sull’asfalto e il carretto della frutta”. Il ricordo di Calvairate in una mattina con la febbre

Ecco un altro scritto denso di emozioni e di ricordi sulla vita nel quartiere Calvairate, a Milano. Lo firma Vecchio Agnostico, milanese di 67 anni, che ha voluto rispondere alla nostra call. “Ho qualche linea di febbre. Il papà e la mamma mi hanno tenuto a casa e io dormicchio nel lettone. La tapparella è abbassata, ma… Read More “Il rumore degli zoccoli sull’asfalto e il carretto della frutta”. Il ricordo di Calvairate in una mattina con la febbre

Milano, museo a cielo aperto della street art: le saracinesche contro la violenza sulle donne

L’arte urbana arricchisce Milano di nuovi spunti per chi vorrà vederla come un museo. Sopratutto in questi mesi estivi, quando le saracinesche si abbassano e si trasformano in coloratissime tele. E come in tutti i musei che si rispettino, ci sono delle esposizioni tematiche. In allestimento, già in parte visitabile, c’è un percorso di 20… Read More Milano, museo a cielo aperto della street art: le saracinesche contro la violenza sulle donne

“La Ila in quarantena”: su Instagram il fumetto che insegna ad affrontare la paura con l’ironia

Siamo a fine febbraio. Le giornate in quarantena scorrono una dopo l’altra, tutte uguali. La Ila disegna, “a volte sembra in trance, altre volte impazzisce”. A un certo punto il pennarello si scarica e il marito si offre di passare in cartoleria mentre va a fare la spesa. L’inchiostro di china c’è, ma la cartolaia… Read More “La Ila in quarantena”: su Instagram il fumetto che insegna ad affrontare la paura con l’ironia

Articolo 31, Club Dogo, Ghali. All’Ortica un murale che celebra la musica rap

Un nuovo murale si aggiunge al museo a cielo aperto dell’Ortica. Un’esplosione di colori lunga 100 metri e dedicata alla musica rap, in via Corelli, sul muro che circonda l’ex complesso industriale Richard Ginori. L’opera, realizzata in questi giorni dal collettivo artistico Orticanoodles, è il quindicesimo dipinto murario dei 20 del progetto Or.Me. – Ortica Memoria,… Read More Articolo 31, Club Dogo, Ghali. All’Ortica un murale che celebra la musica rap

“Siamo tutti coinvolti”: infermieri, medici e volontari raccontano. 30 storie di resistenza al Covid-19

“Perché dovremmo scrivere su questo tema così doloroso? La gente non avrà più voglia di sentirne parlare. Eppure testimoniare è fondamentale: bisogna ricordare affinché una situazione del genere non si ripeta mai più”. Nasce da qui, da una consapevolezza che è quasi un imperativo morale, l’idea di trascrivere le storie di chi, in questi mesi,… Read More “Siamo tutti coinvolti”: infermieri, medici e volontari raccontano. 30 storie di resistenza al Covid-19

Lettere da Litchfield – Sono un educatore, ho preso il coronavirus e “non è andato tutto bene”

Oggi vi proponiamo la lettera di un educatore di Milano che ha lavorato in prima linea durante il lockdown, in una struttura per la quarantena di persone con disabilità. “Mi chiamo Yuri e ho 35 anni, lavoro come educatore per cooperative sociali a Milano e dintorni. Mi occupo di disabilità e sopratutto di autismo. Quando… Read More Lettere da Litchfield – Sono un educatore, ho preso il coronavirus e “non è andato tutto bene”

Cartoline a Litchfield – Saluti da Pizzighettone, città murata e carcere della mala milanese

Ci sono circa otto chilometri tra Codogno e Pizzighettone. Otto chilometri immersi nel verde, lungo una strada provinciale costeggiata dai campi e intervallata da diverse rotonde. Pizzighettone è al confine con l’ex zona rossa e nonostante avesse registrato subito dopo Codogno dei casi di coronavirus, ne è fuori per pochissimi chilometri. Arrivando dalla provincia di… Read More Cartoline a Litchfield – Saluti da Pizzighettone, città murata e carcere della mala milanese

Cartoline a Litchfield – Saluti da Codogno. Nella prima zona rossa d’Italia si ritorna alla vita

Nelle piazze, nei bar che si animano e con le campane a festa. È la vita che ritorna, lenta e affabile come forse lo è sempre stata in questi paesi del Basso Lodigiano tra case colorate e strade a curve che disegnano, da qualsiasi angolo le si guardi, delle prospettive da cartolina. Intorno solo campi… Read More Cartoline a Litchfield – Saluti da Codogno. Nella prima zona rossa d’Italia si ritorna alla vita