Lettere da Litchfield – “Solo gli occhi dietro alle mascherine”. La prof racconta il primo giorno di scuola

Alcune scuole hanno deciso di aprire prima del 14 settembre, giorno proposto alle Regioni dalla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, per iniziare le lezioni dopo oltre sei mesi di chiusura dall’inizio della pandemia. Tra queste lo storico liceo classico Beccaria di Milano. Ci racconta il primo giorno di scuola ai tempi del coronavirus la professoressa di… Read More Lettere da Litchfield – “Solo gli occhi dietro alle mascherine”. La prof racconta il primo giorno di scuola

Lettere da Litchfield – “Dietro a ogni dramma si nasconde un’occasione. Il lockdown mi ha lasciata sola con me stessa: oggi mi regalo un sorriso”

Ci scrive Lucia Gabani, 28 anni, giornalista sportiva. Vive a Barcellona da un anno e lavora per Dorna Sports, la società spagnola che detiene in esclusiva i diritti commerciali e televisivi del Mondiale Moto GP. Cresciuta tra i motori, a Pesaro, la città di Valentino Rossi e di altri campioni, per Dorna Sports segue il… Read More Lettere da Litchfield – “Dietro a ogni dramma si nasconde un’occasione. Il lockdown mi ha lasciata sola con me stessa: oggi mi regalo un sorriso”

“Il rumore degli zoccoli sull’asfalto e il carretto della frutta”. Il ricordo di Calvairate in una mattina con la febbre

Ecco un altro scritto denso di emozioni e di ricordi sulla vita nel quartiere Calvairate, a Milano. Lo firma Vecchio Agnostico, milanese di 67 anni, che ha voluto rispondere alla nostra call. “Ho qualche linea di febbre. Il papà e la mamma mi hanno tenuto a casa e io dormicchio nel lettone. La tapparella è abbassata, ma… Read More “Il rumore degli zoccoli sull’asfalto e il carretto della frutta”. Il ricordo di Calvairate in una mattina con la febbre

Lettere da Litchfield – La studentessa alla maturità: “L’attesa per il primo lungo e studiato esame della mia vita è durata due giorni. Una mole di studio infinita e le vacanze più lunghe”

Gli esami di maturità ai tempi del coronavirus sono iniziati il 15 giugno e continuano. Tra mascherine e regole di distanziamento, il Covid-19 ha stravolto il primo esame importante della vita. Niente più prove scritte, c’è solo un maxi orale in cui gli studenti devono esporre un elaborato sulla materia d’indirizzo, analizzare un testo di… Read More Lettere da Litchfield – La studentessa alla maturità: “L’attesa per il primo lungo e studiato esame della mia vita è durata due giorni. Una mole di studio infinita e le vacanze più lunghe”

Lettere da Litchfield – “Caro nonno, oggi avresti compiuto cent’anni. Ma quello che mi hai insegnato resterà con me per tutta la vita”

Ci è arrivata una bellissima lettera in redazione oggi. Un augurio speciale e carico d’amore da parte di una nipote a un nonno, che oggi avrebbe compiuto cent’anni. Alessia Laberinto, milanese, 32 anni, educatrice alle elementari e alle medie, ci racconta il suo legame con il nonno, anche attraverso quei piccoli episodi di vita quotidiana,… Read More Lettere da Litchfield – “Caro nonno, oggi avresti compiuto cent’anni. Ma quello che mi hai insegnato resterà con me per tutta la vita”

Lettere da Litchfield – “In questo lockdown sono diventata cuoca, fashion blogger, insegnante a distanza. Ma ora mi sento come un calzino in una lavatrice”.

Ci scrive Lorenza Miccolis, 30 anni, insegnante in una scuola media di Sesto San Giovanni: “A me scrivere ha sempre fatto bene. È sempre stata una sorta di terapia, una medicina senza prescrizione, senza ricetta e senza controindicazioni. No, non è vero, una controindicazione la scrittura la ha: quella di esporti nuda, senza protezioni e… Read More Lettere da Litchfield – “In questo lockdown sono diventata cuoca, fashion blogger, insegnante a distanza. Ma ora mi sento come un calzino in una lavatrice”.

Lettere da Litchfield – “Sono un infermiere in terapia intensiva e vi racconto la mia odissea per tornare in Italia”

“Sono un infermiere spagnolo e vivo in Italia da quindici anni. Lavoro in un ospedale di Como, nell’unità di terapia intensiva. A distanza di un mese dal mio rientro in Italia, voglio raccontarvi quello che mi è successo all’inizio del lockdown quando, a seguito di un lutto in famiglia, sono dovuto tornare a Barcellona per… Read More Lettere da Litchfield – “Sono un infermiere in terapia intensiva e vi racconto la mia odissea per tornare in Italia”

Lettere da Litchfield – “Mi sono laureata in diretta Facebook. Non è quel giorno che ho sempre sognato. Ma ora, che anche un abbraccio è un lusso, mi sento privilegiata”

Ci scrive Valeria Rianna, 24 anni, neo laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano: “La mia esperienza universitaria è cominciata nel settembre 2014 su un treno Italo partito da Salerno e diretto a Milano. Da quel giorno la mia vita è cambiata. Mi sono iscritta alla Statale piena di entusiasmo portando la mia Costiera… Read More Lettere da Litchfield – “Mi sono laureata in diretta Facebook. Non è quel giorno che ho sempre sognato. Ma ora, che anche un abbraccio è un lusso, mi sento privilegiata”

Lettere da Litchfield – “Dopo anni di relazione a distanza, ora siamo in quarantena insieme, in Spagna. Ma il pensiero di quando tutto questo sarà finito mi mette ansia”

Ci scrive Andrea De Cesco, 29 anni, giornalista: “Vi scrivo da Maiorca, dove mi trovo da ormai più di un mese. È per puro caso che sto passando la quarantena qui, in Spagna. Ero venuta a fine febbraio per passare qualche giorno con Quique, il mio ragazzo. Mi ero portata uno zainetto con dentro un’agenda… Read More Lettere da Litchfield – “Dopo anni di relazione a distanza, ora siamo in quarantena insieme, in Spagna. Ma il pensiero di quando tutto questo sarà finito mi mette ansia”