#LeggiPerMe, partecipa anche tu. Sei ancora in tempo. La campagna dell’Unione ciechi

Vi abbiamo parlato di #LeggiPerMe, la campagna lanciata dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti nei mesi di isolamento. La call chiede di registrarsi mentre si legge un breve testo e di inviare loro l’audio che verrà messo a disposizione sul sito per chi volesse ascoltarlo.

“La tua voce è un dono prezioso per chi non vede”, si legge sul sito dell’iniziativa. Un piccolo gesto di vicinanza e di solidarietà che non ha grandi requisiti: “bastano la passione per la lettura, la voglia di mettersi in gioco e un pizzico di altruismo”.

Orange is the new Milano ha partecipato qualche settimana fa con una poesia di Alda Merini, “Ci sono notti che non accadono mai”.

Oggi abbiamo deciso di mandare un altro audio. Questa volta in prosa. Due brani tratti da “Uomini e no” di Elio Vittorini. Un romanzo ambientato nella Milano del 1944, occupata dai tedeschi, con protagonista un giovane partigiano.

Elio Vittorini – Uomini e no

Chiunque può partecipare all’iniziativa #LeggiPerMe. Siete ancora in tempo. Basta registrarsi mentre si legge un brano di massimo dieci minuti e inviarlo, entro il 15 giugno, alla mail volontarilp@uiciechi.it .

Maggiori informazioni sul sito dell’iniziativa.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.