Sicuro di sapere tutto su Milano? Il Comune organizza una caccia al tesoro online

Quanto ne sapete di Milano? Il Comune vi sfida a una caccia al tesoro che vi permetterà di scoprire gli angoli più nascosti della città. Una caccia al tesoro online, dedicata alle ragazze e ai ragazzi delle scuole medie e superiori di Milano, ma aperta anche ad appassionati e curiosi.

C’è tempo fino al 5 giugno per iscrivere la propria squadra sul sito www.cacciatesoromilano.it. Ogni team può essere composta da un minimo di tre a un massimo di dieci giocatori. E l’8 giugno si comincia.

Ogni mattina, per cinque giorni, ci sarà un messaggio del sindaco, Giuseppe Sala, che aprirà una nuova tappa della caccia al tesoro. Dalle 10 alle 14, ci saranno dieci prove da superare, tra enigmi, iscrizioni da decifrare, indovinelli, quiz e indizi nascosti in diversi luoghi di Milano, dal centro alla periferia. Senza muoversi da casa: la caccia al tesoro, ricordiamo, è online. Quindi si dovrà navigare nelle mappe sul web e collaborare in chat coi compagni di squadra.

Le prove di abilità toccheranno i temi più svariati, ma tutti legati a Milano: arte, architettura, storia, tradizioni, cucina, sport, scienza e tecnica, musica, botanica ed ecologia. Le tappe comprenderanno anche prove speciali dedicate alla sostenibilità, alla sana alimentazione, alla lotta agli sprechi, al riciclo e alle buone pratiche green.

Tra una prova e l’altra, ci saranno dei brevi video ad accompagnare i giocatori. Protagonisti 18 personaggi che provengono dal mondo della cultura, dello sport, dello spettacolo, dell’informazione e della musica.

Oltre al Sindaco Sala, i testimonial saranno: Stefano Boeri, Beppe Severgnini, Claudio Bisio, Gherardo Colombo, Gad Lerner, Gino Vignali, Daria Bignardi, James Bradburne, Enrico Bertolino, Pierluigi Pardo, Danco Singer, Davide Oldani, Philippe Daverio, Javier Zanetti, Demetrio Albertini, Cristiana Capotondi, Andrea De Carlo, Francesca Valla.

L’iniziativa è realizzata da Frame-Festival della Comunicazione, Comune di Milano, YesMilano ed è parte del progetto europeo Food Wave-Empowering Urban Youth for Climate Action, che ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sui temi del cambiamento climatico.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.