Guerra alla Dad, la protesta degli studenti che fanno lezione in piazza con il pc

La didattica a distanza non è scuola. Gli studenti non hanno dubbi. Dopo la protesta organizzata dai ragazzi del liceo scientifico Volta davanti a Palazzo Lombardia, in questi giorni si moltiplicano le iniziative dal basso per dire no alla dad. Stamattina gli studenti del liceo di via Benedetto Marcello hanno organizzato un altro presidio: armati… Read More Guerra alla Dad, la protesta degli studenti che fanno lezione in piazza con il pc

Lettere a Litchfield – “È tornata la Dad e i miei studenti mi dicono già buon Natale”

Il ritorno alla didattica a distanza ha investito le scuole lombarde, con un’ondata di sconforto e rassegnazione. E anche un po’ di rabbia e delusione. “Sai già che sarà la scuola, insieme ai teatri, alla musica, ai cinema, a pagare un prezzo elevatissimo per quello che riguarda la cultura di questo Paese che sbanda: il… Read More Lettere a Litchfield – “È tornata la Dad e i miei studenti mi dicono già buon Natale”

Fuori da Litchfield – Che fine ha fatto la pausa pranzo? (video)

“Di fronte a una pandemia, per me, protestare non ha senso. Bisogna rispettare le regole, anche se non condivise e reinventarsi con la mente positiva e proattiva”. Clarissa Barcovich, titolare della trattoria “La rava e la fava” di Milano, non nasconde la paura, ma dice no alle manifestazioni di piazza annunciate dai ristoratori lombardi per… Read More Fuori da Litchfield – Che fine ha fatto la pausa pranzo? (video)

Fuori da Litchfield – Che aria tira nelle palestre dopo l’ultimatum di Conte? (video)

Le palestre hanno sette giorni di tempo per adeguarsi ai protocolli di sicurezza anti-Covid. Altrimenti rischiano la chiusura. L’ultimatum del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in occasione del nuovo Dpcm firmato il 18 ottobre, preoccupa le strutture mentre tra gli sportivi aleggia perplessità e voglia di non arrendersi. Per questa seconda puntata della nuova serie… Read More Fuori da Litchfield – Che aria tira nelle palestre dopo l’ultimatum di Conte? (video)